***IL PORTALE ONCOLOGICO AL SERVIZIO DEL CITTADINO*** Informazioni aggiornate sulle diagnosi e terapie del cancro.
" La maggior parte delle cose importanti nel mondo sono state compiute da persone che hanno continuato a cercare quando sembrava non esserci alcuna speranza "

AVVERTENZE!

Se in questo periodo state valutando tra il trattamento oncologico convenzionale e il trattamento alternativo, rendetevi conto che i rapporti convenzionali sul cancro intrappolano spesso i pazienti con l'uso di falsa autorità. Fanno tutti schieramento compatto: i medici con i loro titoli accademici, la FDA e le aziende farmaceutiche con tutti i generi di pubblicità che esaltano un sistema di vita migliore se solo continuate a versargli quattrini e ad annegare il vostro corpo in prodotti chimici sintetici.

Contrapponetelo con la semplice realtà ed il buonsenso innato, che dice che la maniera per guarire realmente il corpo umano non è certo quella di avvelenarlo. Basta capire questo, non è più complicato di così. Una volta che lo accettate, allora comincerete a capire che potete guarire il cancro.

Non potete aggredire il cancro con le stesse cose che in realtà lo causano, come la chemioterapia e le radiazioni. Non potete diventare più sani compromettendo la funzione degli organi vitali nel vostro corpo, ed i trattamenti oncologici convenzionali distruggono letteralmente i tessuti del cervello, quelli del fegato, del cuore e dei reni. Se scegliete di sottoporvi a chemioterapia, ne uscirete con un danneggiamento permanente alla vostra salute che vi renderà molto più problematico sopravvivere a qualsiasi cancro successivo.

LEGGI PIU´VOLTE GLI ARTICOLI PER ESSERE SICURO/A DI NON TRASCURARE NULLA. LEGGERE GLI ARTICOLI SOLO UNA VOLTA POTREBBE ESSERE LA FORMULA PER IL DISASTRO.


AVVISO AI LETTORI!

Niente potrà curare il vostro cancro se continuate a mangiare carni adulterate, usare prodotti farmaceutici, impiegare cosmetici e prodotti per la cura personale contenenti prodotti chimici tossici, spruzzare antiparassitari sul vostro prato ed usare creme solari inappropriate. Il consumo di carni trattate con il nitrito di sodio è nocivo per la vostra salute quasi quanto fumare sigarette.
La cura del cancro richiede una massiccia pulizia del fegato, del colon e dei reni.
Richiede uno spostamento complessivo verso uno stile di vita sano che includa alimenti crudi, cibi nutrienti, succhi di verdure, terapia con luce solare e il totale abbandono di cibi, medicine e prodotti cancerogeni.

AVVISO AI LETTORI


AVVISO!


Un numero crescente di ammalati neoplastici in condizioni critiche e in stadi avanzati che chiedono il Metodo Di Bella con la chemioterapia in corso o da poco sospesa per conclamato fallimento. 

Sono ammalati che ormai necessitano frequentemente di assistenza ospedaliera per trasfusioni, infezioni ricorrenti, compromissione degli equilibri biologici.  In queste condizioni non posso farmi carico  e assumermi le responsabilità di situazioni create da altri con un lungo iter terapeutico che ha irrimediabilmente compromesso le loro funzioni vitali. L’immancabile e imminente  exitus, verrebbe strumentalizzato dai tanti interessati a delegittimare  il MDB e addebitato  ad  inesistente  tossicità e immaginaria inefficacia del Metodo.  Seguendo i principi  della mia coscienza umana e professionale, in questi casi, quando a detta  dei familiari e degli stessi  medici ospedalieri “ non c’è più niente da fare” non rifiuto, se non in casi estremi, l’aiuto che posso dare e la prescrizione del Metodo, ma lo aggiungo ai trattamenti oncologici  in corso,  componenti del Metodo Di Bella, come somatostatina e/o LAR con inibitori prolattinici, che possono quantomeno  rallentare, frenare, la velocità della progressione neoplastica unitamente alla soluzione di retinoidi in vitamina E, Vitamina D3, C, Melatonina. Queste molecole possono agire differenziando le cellule, migliorando le funzioni vitali e l’immunità. Non posso dire ad un ammalato in queste condizioni: “abbandona le cure ospedaliere e ti garantisco la guarigione”. Queste situazioni sono travisate per mala fede (spesso anche per  stupidità  o ignoranza) da chi disinforma cercando di creare incertezza, confusione e sostiene che io propongo la chemioterapia, che ovviamente non ho mai proposto o prescritto a nessuno. Dott. Giuseppe Di Bella